F2I - Fondi italiani per le infrastrutture

  • Data investimento: ottobre 2008<br/>Sfruttare l’energia cinetica del vento per produrre energia elettrica. Parchi eolici e aerogeneratori all’avanguardia.
  • Data investimento: settembre 2009<br/>Reti di distribuzione del gas naturale sul territorio nazionale italiano. Metanizzazione di molti comuni del Sud.
  • Data investimento: aprile 2009 (ex HFV) <br /> Joint Vnture tra F2i ed Enel Green Power nel settore fotovoltaico
  • Data investimento: gennaio 2009<br/>Gestione delle infrastrutture autostradali, con particolare riferimento ai collegamenti del Nord-Est
  • Data investimento: dicembre 2010<br/>Gestione, sviluppo e riqualifica dell’infrastruttura dell’aeroporto internazionale di Napoli Capodichino.
  • Data investimento: giugno 2010<br/>Reti di acquedotti, fognature e depuratori per la gestione del servizio idrico integrato della provincia di Genova
  • Data investimento: dicembre 2011<br/>Gestione totale degli aeroporti milanesi di Linate e Malpensa: rappresenta il nono sistema aeroportuale in Europa.
  • Data investimento: gennaio 2013<br/>Gestione dell’aeroporto civile di Torino Caselle: infrastruttura all’avanguardia ed elevati standard.

Management

Costituita nel 2007, F2i SGR è ora guidata dall'ottobre 2014 dall'Amministratore Delegato, Renato Ravanelli.
Leone Pattofatto è Presidente della SGR.

Ulteriori membri del Consiglio d'Amministrazione di F2i sono: Fausto Amadasi, Gianni Vittorio Armani, Antonio Cabras, Emanuele Cottino, Franco Dalla Sega, Giovanni Desiderio, Giancarlo Giorgi, Paolo Morerio, Franco Carlo Papa, Nicolò Saidelli e Giuseppe Urso.

Vai alla pagina di dettaglio

Il secondo fondo

Nel luglio 2012, il CdA di F2i ha approvato il Regolamento per un Secondo Fondo F2i.

Partito con un target di 1.200 milioni di euro, il Secondo Fondo ha chiuso la raccolta di capitali nel luglio 2015 con una raccolta complessiva di 1.242,5 milioni di euro.

Vai alla pagina di dettaglio

Investitori

Gli Investitori, sia del Primo Fondo che del Secondo Fondo, si suddividono in due principali categorie:

  • Sponsor, che oltre ad essere sottoscrittori del Primo e/o del Secondo Fondo (Quote A) sono anche azionisti della SGR;
  • Investitori (cd. Limited partner), che sono solo sottoscrittori del Primo e/o del Secondo Fondo (Quote B).
Vai alla pagina di dettaglio

ADESIONE ALL' ACF

F2i Fondi Italiani per le Infrastrutture Società di Gestione del Risparmio S.p.A. (F2i SGR) rende noto con la presente l’adesione all’Arbitro per le Controversie Finanziarie (ACF), sistema di risoluzione extragiudiziale delle controversie in materia finanziaria tra intermediari ed investitori diversi dalle controparti qualificate di cui all’art. 6 comma 2 – quater, lettera d), e dai clienti professionali di cui ai successivi commi 2 –quinquies e 2 – sexies, del TUF, disciplinato da Consob. Si precisa che il diritto di ricorrere all’Arbitro medesimo non può formare oggetto di rinuncia da parte dell’investitore ed è sempre esercitabile, anche in presenza di clausole di devoluzione delle controversie ad altri organismi di risoluzione extragiudiziale contenute nei contratti. Per maggiori informazioni si rimanda al sito web dell’Autorità di Vigilanza Consob: www.acf.consob.it

Comunicati stampa

27/09/2017
F2i e Marguerite acquisiscono il controllo di KPNQWEST Italia

Rassegna stampa

18/09/2017
F2i, pronta la terza operazione nelle tlc. A fine anno il nuovo fondo da 3 miliardi
 

F2i SGR SpA – Fondi italiani per le infrastrutture è una Società di Gestione del Risparmio attiva dal gennaio 2007 che opera investimenti nel settore delle infrastrutture.

Nata grazie ad un progetto condiviso tra un management di lunga esperienza, primari Istituti di credito nazionali ed esteri, Fondazioni e Casse di previdenza, F2i opera investimenti in vari settori di rilevanza strategica per lo sviluppo infrastrutturale del Paese: aeroporti, autostrade, distribuzione del gas, servizi idrici integrati, TLC, energie rinnovabili, servizi pubblici locali e infrastrutture sociali.

Nella seconda metà del 2012, grazie alla disponibilità delle primarie Istituzioni finanziarie italiane a supporto di progetti di ammodernamento e sviluppo del sistema infrastrutturale italiano, nasce il Secondo Fondo F2i.

F2i SGR SpA è iscritta al numero 101 dell’albo delle SGR (ex art. 35 TUF - sezione gestori di FIA) presso la Banca d’Italia, dal luglio 2007

Slideshare