F2I - Fondi italiani per le infrastrutture

  • Data investimento: settembre 2009<br/>Reti di distribuzione del gas naturale sul territorio nazionale italiano. Metanizzazione di molti comuni del Sud.
  • Data investimento: aprile 2009 (ex HFV) <br /> Joint Venture tra F2i ed Enel Green Power nel settore fotovoltaico
  • Data investimento: gennaio 2009<br/>Gestione delle infrastrutture autostradali, con particolare riferimento ai collegamenti del Nord-Est
  • Data investimento: dicembre 2010<br/>Gestione, sviluppo e riqualifica dell’infrastruttura dell’aeroporto internazionale di Napoli Capodichino.
  • Data investimento: giugno 2010<br/>Reti di acquedotti, fognature e depuratori per la gestione del servizio idrico integrato della provincia di Genova
  • Data investimento: dicembre 2011<br/>Gestione totale degli aeroporti milanesi di Linate e Malpensa: rappresenta il nono sistema aeroportuale in Europa.
  • Data investimento: gennaio 2013<br/>Gestione dell’aeroporto civile di Torino Caselle: infrastruttura all’avanguardia ed elevati standard.

Chi siamo

F2i è una società di gestione del risparmio fondata nel 2007 e guidata dall’Amministratore Delegato Renato Ravanelli.

È il più grande fondo chiuso in Italia e uno dei maggiori in Europa, grazie alla gestione di asset per circa 5 miliardi di euro investiti in settori chiave dell’economia italiana: aeroporti, energie rinnovabili, distribuzione del gas naturale, ciclo idrico integrato, telecomunicazioni, reti logiche, sanità. Attraverso le sue partecipate F2i dà lavoro a più di 17 mila persone in Italia e milioni di utenti ogni giorno utilizzano i servizi e le infrastrutture delle società in portafoglio.

Vai alla pagina di dettaglio

IL TERZO FONDO

A dicembre 2017, gli asset del Primo Fondo sono confluiti nel Terzo Fondo F2i, per effetto della fusione per incorporazione del Primo nel Terzo Fondo.

Dopo un primo closing, dalla raccolta di 3.124,4 mln, e l’innalzamento dell’importo massimo previsto da 3.300 milioni a 3.600 mln, il 13 giugno 2018 ha avuto luogo un secondo closing e l’8 novembre è stato annunciato il closing finale che ha raggiunto 3,6 miliardi di euro, importo superiore di oltre 600 milioni di euro rispetto al target definito nel dicembre 2017 al momento del lancio del Fondo.

Vai alla pagina di dettaglio

Investitori

Gli investitori del Secondo e del Terzo Fondo si suddividono in due principali categorie:

  • Investitori, che oltre ad essere sottoscrittori del Secondo Fondo (Sponsor, titolari di quote A) e/o del Terzo Fondo sono anche azionisti della SGR.
  • Investitori che sono solo sottoscrittori del Secondo Fondo (Limited Partner, titolari di quote B) e/o del Terzo Fondo
Vai alla pagina di dettaglio

logo_pri

F2i, principale fondo infrastrutturale italiano guidato da Renato Ravanelli, ha aderito ai Principles for Responsible Investment (PRI) promossi dalle Nazioni Unite dimostrando l’impegno di F2i nell’integrazione dei principi di ESG (Environmental Social Governance) a tutti i livelli della propria strategia di investimento e di governance.
Leggi il comunicato

Comunicati stampa

13/03/2019
F2i aderisce ai PRI promossi dalle Nazioni Unite

Rassegna stampa

09/11/2018
F2i, chiuso il terzo fondo
 

F2i SGR SpA – Fondi italiani per le infrastrutture è una Società di Gestione del Risparmio attiva dal gennaio 2007 che opera investimenti nel settore delle infrastrutture.

Nata grazie ad un progetto condiviso tra un management di lunga esperienza, primari Istituti di credito nazionali ed esteri, Fondazioni e Casse di previdenza, F2i opera investimenti in vari settori di rilevanza strategica per lo sviluppo infrastrutturale del Paese: aeroporti, autostrade, distribuzione del gas, servizi idrici integrati, TLC, energie rinnovabili, servizi pubblici locali e infrastrutture sociali.

Il 13 dicembre 2017 nasce il Terzo Fondo F2i, a cui partecipano primari investitori nazionali ed internazionali. Nel Terzo Fondo F2i sono confluite tutte le partecipazioni detenute dal Primo Fondo F2i, a seguito della fusione dello stesso nel Terzo Fondo.                  

F2i SGR SpA è iscritta al numero 101 dell’albo delle SGR (ex art. 35 TUF - sezione gestori di FIA) presso la Banca d’Italia, dal luglio 2007.

Slideshare